La libraia assassina

  (Una storia moderatamente triste di Sarah Massa) C’era una volta una libraia che uccideva i clienti. Non li uccideva tutti, uccideva solo quelli che le davano fastidio. Poiché era una donna che si infastidiva facilmente, dopo pochi anni di attività, la libraia assassina poteva già definirsi una serial killer di tutto rispetto. Alla libraria infastidiva, per esempio, che si storpiassero i nomi degli autori. Il periodo in cui iniziò ad andare di moda ...

Read More

Il #gatto con i canali (social)

  (Una storia triste di Sarah Massa) C’era una volta un gatto che di lavoro faceva il social media manager. Poiché lavorava con partita iva, dopo il primo anno di lavoro si convinse di potersi permettere un paio di stivali nuovi. Attese l’apposito lunedì di gennaio, quello in cui i negozi fanno gli extra sconti per alleviare la tristezza di una vita a partita iva, e si recò di buon’ora nel Centroscarpe più ...

Read More